Rifugio del Fargno

Ussita (MC) – 1820 s.l.m.
Coordinate GPS: 42.952931319283046 – 13.20783019065857 

Il Rifugio è situato sulla Forcella del Fargno a 1820 metri sul livello del mare. È sito nel territorio montano del comune di Ussita all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini,  una zona caratterizzata da un’elevata biodiversità sia vegetale che animale. A seconda del periodo dell’anno, infatti, si possono incontrare fiori e piante tipiche di queste latitudini: crochi, anemoni o orchidee spontanee e animali come il lupo, il camoscio appenninico e le aquile.  

La struttura, fresca di ristrutturazione, è in stile rustico per mantenerne intatto il senso e lo spirito “essenziale” della montagna. Il rifugio è “off-grid”, completamente disconnesso dalle comuni reti di fornitura cittadine, pertanto tutto all’interno viene gestito con parsimonia e nel pieno rispetto dell’ambiente. Ha una forma ottagonale molto particolare, realizzata così per essere in grado di resistere ai forti venti che battono la forcella del Fargno. Con i suoi splendidi affacci regala bellissime emozioni e prospettive di visione uniche, a 360° sui monti circostanti. Grazie alla presenza dei venti che caratterizzano il clima della zona, si possono ammirare cieli stellati limpidissimi e tramonti di una bellezza incomparabile.

Il Rifugio è raggiungibile solo durante il periodo estivo da due diverse strade entrambe da percorrere con un po’ d’attenzione per via del fondo stradale brecciato: da Casali di Ussita con una  strada sterrata di circa 13 chilometri  oppure con una strada più breve ma molto più sconnessa, circa 6 chilometri,  che parte da Pintura di Bolognola (MC). A causa delle abbondanti nevicate che rendono le strade impraticabili è aperto solo  pochi mesi l’anno nel periodo che va dal 1 maggio al 31 ottobre (previsioni meteo permettendo!).

Meta prediletta per gli amanti della montagna il Rifugio del Fargno da la possibilità di farne una base di partenza per escursioni verso vette al di sopra dei 2.000 metri s.l.m. come il Monte Priora (o pizzo della Regina, 2.332 m), il pizzo Tre Vescovi (2.092 m) o il Pizzo Berro (2.260 m) con meravigliosi panorami che spaziano del monte Vettore al monte Rotondo e che nelle giornate terse consentono di allungare lo sguardo fino alla Majella, al Gran Sasso e al mare Adriatico.

Anche bikers e motociclisti fanno spesso tappa al Rifugio per godere dei panorami bellissimi o anche semplicemente per ristorarsi e consumare pasti caldi, realizzati con materie prime di altissima qualità.

E’ possibile pernottare su comodi posti letto.

Galleria

Mappa



Partner